Indagini: cosa abbiamo fatto, cosa abbiamo imparato

img
Garlaschelli, Grassi e Morocutti con Roberto Giacobbo a Voyager.
Apre il tema Luigi Garlaschelli
Nel complicato acronimo CICAP - Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale (ora “delle Pseudoscienze”) - la parola chiave è “controllo”, cioè verifica, e quindi indagine.

Da quando è nato, ormai trent’anni fa, il CICAP ha affrontato e indagato moltissimi casi misteriosi e, per la maggior parte di questi, ha trovato una spiegazione naturale. I più interessanti tra quelli dei primi dieci anni di vita del Comitato erano stati raccolti in Investigatori dell’occulto (Avverbi, 2001), nel Quaderno n.10 (Indagatori del mistero) e nel recentissimo Quaderno n.28 (Detective dell’incredibile).

Ulteriori casi concernenti il “paranormale religioso”, inoltre, sono presentati nel Quaderno n.11, (In cerca di Miracoli) e in molti altri, dedicati agli animali misteriosi, alle terapie “alternative”, al Codice da Vinci, ecce[...]




L'articolo completo, come alcuni di quelli pubblicati sugli ultimi 4 numeri di Query, è disponibile solo per gli abbonati. Se vuoi leggerlo per intero, puoi abbonarti a Query Se invece sei già abbonato, effettua il login.
Tutti gli altri articoli possono essere consultati qui . Grazie.